Chiamata per urbanizzare la Tecnologia

CHIAMATA PER URBANIZZARE LA TECNOLOGIA

Per molti anni la Smart City è stata la forma definitiva del progresso urbano. Questo concetto può essere definito come l'uso delle tecnologie dell'informazione per migliorare la qualità della vita dei cittadini, riducendo i costi operativi per le città e gli stakeholder urbani. La trasformazione digitale in corso, l'abbondanza di dati urbani e l'emergere dei paradigmi di intelligenza artificiale hanno supportato questa visione e le città di tutto il mondo sono diventate organismi "più intelligenti".

Nonostante la crescente attenzione, inizia a emergere una maggiore opposizione. Sia in Europa che in Nord America, i cittadini diffidano sempre più del monitoraggio urbano e rivendicano maggiori diritti digitali [1]. In Asia, dal Medio Oriente al Sud-Est, diverse Smart Cities come Masdar e Songdo faticano ad attrarre residenti.

Crediamo che questo fallimento globale evidenzi una carenza concettuale.

Nel paradigma Smart City, la qualità della vita si quantifica principalmente attraverso il consumo di servizi e beni urbani. Pertanto, la tecnologia viene utilizzata per ottimizzare la città.

Questo approccio ha i suoi vantaggi. L'ottimizzazione dei servizi urbani come la gestione dell'acqua, la logistica urbana e la manutenzione delle infrastrutture può contribuire a città più sicure ed efficienti. In una certa misura, le reti intelligenti rendono possibile un'energia più economica e più verde, mentre gli strumenti digitali possono favorire l'impegno civico.

Tuttavia, di per sé, questo paradigma è incompleto [2]. Le città sono più di una piattaforma ottimizzata che offre un'esperienza senza attriti all’ utente. La partecipazione civica non si riduce alla trasmissione di dati e gli esseri umani non sono macchine. Al contrario, crediamo che:

1. Le città sono di proprietà delle persone. Strade e parchi sono plasmati dal desiderio di condividere un destino. I luoghi incarnano i nostri istinti sociali e il nostro bisogno di riunirci. In questo modo, le città materializzano il nostro contratto sociale. Sono il terreno comune per generazioni.

2. Le città sono incomplete. Si evolvono e si trasformano nel tempo. Esattamente come se la materialità urbana fosse malleabile. Questa plasticità ci permette di abitare una città, di estenderla e di riconfigurare gli spazi. Le persone non solo possiedono la città, la costruiscono costantemente.

3. Le città sono sistemi complessi [3]. La complessità è ordine nell'eterogeneità. Allo stesso modo, le città sono bilanciate da una dinamica dal basso: la densità urbana e le interazioni sociali contribuiscono a distribuire la razionalità e a diffondere l'informazione. Queste accoglienti collisioni di singolarità e culture rendono possibile il cosmopolitismo. Ecco perché le città sono il luogo in cui la diversità può fiorire e prosperare.

4. Le città sono terre di libertà e opportunità. Sono luoghi di incontro e di scoperta. Incontro con altre singolarità ed esplorazione di nuove culture. Questi attriti danno origine alla libertà. Permette la realizzazione di sé attraverso l'interazione con l'alterità. Ci dà la possibilità di diventare ciò che siamo.

5. Le città sono piene di significato. Ospitano la storia quotidiana di persone, comunità e civiltà. Questa narrazione urbana ci ricorda che, “poeticamente, gli uomini abitano sulla terra” [4].

6. Le città non sono bolle artificiali. Fanno parte della biosfera e devono riecheggiare questa verità fondamentale. L'urbanità dipende dalla nostra capacità di vivere in modo sostenibile e di realizzare la nostra biofilia.

Ogni volta che una tecnologia atrofizza una di queste qualità, de-urbanizza la città.

Crediamo che oltre a ottimizzare le città, dobbiamo urbanizzare la tecnologia [5]. Quindi, progettare e sviluppare tecnologie che promuovano l'urbanità e la città.

Considerando i nostri sei principi urbani, le tecnologie urbanizzate sono:

1. Situate. Provengono da un contratto sociale, una cultura e una geografia.

2. Aperte. Sono accessibili a tutti ed evolutive.

3. Decentralizzate. Danno potere alle comunità e sono equamente distribuite.

4. Interattive. Incoraggiano l'esplorazione attraverso le interazioni.

5. Significative. Amplificano il linguaggio umano.

6. Ecologiche. Sono frugali e a bassa emissione di Diossido di Carbonio.

Nessuna di queste caratteristiche è incompatibile con le tecnologie contemporanee. I sensori possono trasformarsi in interfacce. Dati e codici possono diventare trasparenti e comprensibili a tutti.

Gli algoritmi possono facilitare l'esplorazione. I social media possono essere decentralizzati e interattivi. Il digitale può servire la narrativa urbana.

L'unico limite per reinventare le tecnologie urbane è la nostra immaginazione.

Siamo convinti che sia giunto il momento di completare il paradigma Smart City e di urbanizzare la tecnologia. È giunto il momento di abitare nuovamente la terra.

[1] Questa resistenza dei cittadini ha persino portato all'abbandono dei progetti di smart city, ad esempio a Toronto e Los Angeles.
[2] E’ presente una vasta letteratura circa questa carenza concettuale. Tra gli altri: The Smart Enough City by Ben Green, Building and Dwelling : Ethics for the City by Richard Senett e Undoing Optimization by Alison B. Powell.
[3] Sono sistemi complessi aperti che interagiscono con l'esterno. Significa che la loro modellizzazione è sempre incompleta.
[4] Hölderlin, The Ister.
[5] Saskia Sassen, Open Source Urbanism in Domus (2011) e Urbanized Technology in URBAN AI (H. Beroche et al., 2020).

Licence Creative Commons
Call to Urbanize Technology di Urban AI è disponibile secondo i termini della licenza Creative Commons Attribution 4.0 International.
Basato su un lavoro di https://urbanai.fr/call/

Se sei d'accordo con il ricorso, hai la possibilità di firmarlo compilando questo modulo Google:

Firmatari

Full name
Job title
Saskia SassenProfessor at Columbia University
Carlos MorenoCo-Founder & Scientific Director ETI Chair – Pantheon Sorbonne University
Cédric VillaniFields Medal Laureate and French Deputy
Luc JuliaChief Scientific Officer at Renault
Alex PentlandProfessor MIT Connection Science, Sloan IDE and Media Laboratory
Gaspard KoenigPhilosopher
Jean RottnerPresident of the Regional Council of Grand Est
Nigel JacobCo-Founder - Mayor’s Office of New Urban Mechanics (City of Boston)
Hélène ChartierHead of Zero Carbon Development at C40
Frédéric MazzellaFounder and President of BlaBlaCar and Co-President of France Digitale
Thomas CottinetHead of ECOLAB – French Ministry of the Ecological Transition
Hubert BerocheFounder of Urban AI
Akim OuralDeputy Mayor - City of Lille
Marius HartmannChief Advisor at the Danish Business Authority
Nuria OliverChief Scientific Advisor at the Vodafone Institute and Chief Scientific Advisor of ELLIS Alicante Foundation
Olivier SichelPresident of Digital New Deal Foundation
Dr. Nadina GalleEcological Engineer & Technologist
Eric CostaPrésident Citynove - Directeur Immobilier Groupe Galeries Lafayette
Pascal BornetChief Data Officer at Area Technology
Elise BucklePresident of Climate & Sustainability
Olivier CorradiCEO of Tomorrow
Sasha LuccioniPostdoctoral Researcher at Université de Montréal and Computational Social Scientist at UN Global Pulse
Francky TrichetVice-President of Nantes Métropoles
Julien VillalongueManaging Director Leonard (VINCI group)
Carolina PanDirector of Research, Power for All
Philippe BeaudoinCEO of Waverly
Stefaan G. VerhulstCo-Founder and Chief of R&D, The GovLab
Tom BensonResearch Fellow + Project Lead @ MIT Senseable City Lab
Albane GodardConsultant in Innovation and Urban Development
Suzanne FritelliCo-Founder of BuildrZ
Jose Carpio-PinedoResearcher - Universidad Complutense de Madrid
Robert HeineckeFounder & CEO, Breeze Technologies
Ariela ValverdeArchitect and Urban Planner
Aurelien COTTETInternational Sales Director
Marc OppenheimCEO CREDIT AGRICOLE IMMOBILIER
Florent OrsoniDirecteur du city design lab - L'Ecole de design Nantes Atlantique
Charles-Edouard DelpierreGeneral Manager Urban at Tractebel
JEAN-GABRIEL GANASCIAProfesseur des universités (Sorbonne Université)
Adrienne SchmoekerFormer Director of Civic Engagement and Strategy, Deputy Chief Analytics Officer for the City of New York
Steve GrimesAssistant Director of Data Analytics
Caroline LébrardCréatrice du podcast Felicity
Arthur LapeyrèreArchitect, VDC Expert & Data Analyst
Emmanuel LEGERCEO of Cyclope.ai
Laurence LiewDirector AI Singapore
Laura Narvaez ZertucheAssociate Partner, Urban Designer
Antoine MartinDeputy Mayor, responsible for Open Data, and Digital Public Service - City of Tours
Diana FilippovaAuthor of Technopouvoir, dépolitiser pour mieux régner
Emmanuelle RipertBordeaux Metropolis
Iacopo TestiData scientist & Urban Technologist
Damien fulchironPartner
Stephan van DijkDirector of Innovation at AMS Institute
Yann FergusonExpert - Global Partnership on AI
Rafael LunaCo-Founder of PRAUD
Fabienne BillatDigital and Communications Consultant
Scott ShepardVP
Jean-Charles GuilletInnovation
DELPIERRE Charles-EdouardGeneral Manager Urban at Tractebel
Khalid BoudrariFounder & CEO @KlickyX
Didier ChabaudDirector of ETI Chair - IAE Sorbonne Business School
Guillaume LoizeaudConstruction division Director / Batimat & Mondial du Batiment Director and Président and Founder of Habitatscopie.fr
TG SitharamDIRECTOR, IIT Guwahati
Anne SpeicherManaging Partner Baumschlager Eberle Architekten
Aurel von RichthofenUrban Researcher
Shany BarathAssistant Professor at Technion Israel Institute of Technology, Co-Founder of ShaGa Architects
Beatriz Botero ArcilaCo-founder Edgelands Institute
SAYON PRAMANIKAssistant Professor- National Institute of Technology Raipur, India
Denis LabellePresident
DUGROSPREZ TeddyÉtudiant dans le génie climatique, l'efficacité énergétique et le développement durable
Ariel NoymanMIT City Science
Stéphane RocheUniversity professor
Margaux de MontaigneSales
Alain RenkCo-Founder of Open Urbanism Foundation Geneva and 7 Billion Urbanists Network
Aurelie Paulet Asset Manager
Clarisse BarréAsset manager
Étienne Tabareau Directeur Général
Jacques PRIOLCEO CIVITEO
Nikola Milojevic-DupontPhD candidate at MCC Berlin
Flawizky NicolasArchitecte DPLG cyberneticien
Terpant charlotte Asset manager
Clara MosconiAsset manager
Dan Saattrup NielsenResearch Associate in Machine Learning
Kris LibunaoExecutive Director, SmartCT
Boisnel ludivine Directeur d’opérations
Kevin WebbDirector, SharedStreets
Eric CassarARKHENSPACES principal architect
Andres Gomez-LievanoScientist and Consultant
Antonio CaloroCeo-Environ Governance The Ultimate Multishape Urban Batteries
Nadia BerocheCoach/consultante
Dilip GunaManager - Smart Sustainable Cities
Juan Murillo AriasUrban Planner and Engineer
Carine BachmannDirector, Département of culture and digital transition, City of Geneva
Cedric RenziScientific Software Development Engineer - Modelling & Simulation for design and systems Engineering
StragapedeStudent
Stephane FraniatteDirector of analytical software r&d
Philippe RapinCeo
Ajay Kumar Sinha Professor in Civil Engineering, NIT Patna
Kee Moon JangPhD candidate
Laurent Bouillot Ceo of Siradel
Laura BrownResearch professor in architecture and sociology
Naira Hovakimyan Professor UIUC
Megan SobczykArchitect | BIM Manager
Tania papasotiriou Industry educator
Claire FlurinHead of R&D
Benoît KiefferBike activist & digital sobriety thinker
Dominique.dioufHead of Exploration
Jehanne DuclosEducation
Hussein OrekoyaSustainability Consultant
Vasseur CédricAI, Robotic Expert
Lucas FradinResponsable financier
Anna CraciunPartnership Manager
Nelly CornejoPresident & Founder - Taal Project
Sid RahmanHead of Global Sales
Vincent TourreAssociate Professor at Centrale Nantes
Wendy W FokCreative Technologist, Architectural Designer, Futurist
Tom JouvetStudent
Sergio Dos SantosCSO ARtools
Gustavo MaldonadoSpatial Data Scientist
DesgurseChief innovation
yves daccordexecutive chairman Edgelands Institute
Alejandro CanteraUrban Data Scientist and Architect
Benoit BergeretExecutive director, METALAB for data, technology and society, ESSEC Business School
Remy BourganelChief Startegist
Antoine VerhulstData Analyst
Adriel Alvarez-PerezBusiness Developer - Bluspark
Charles KantorFounder & CEO at KLASS Labs│Stanford University
HELENE CAYLAEntrepreneur
Michel MathieuDirecteur Général de LCL et Directeur Général Adjoint de Crédit Agricole S.A.
Alexander JachnowUrban Strategist and Researcher at IHS, Erasmus University Rotterdam
David HickArchitect / Researcher / Consultant Intelligent City Systems
Nayla SaniourUrban consultant
Philippe BOYERDirecteur innovation
Seddik nadia Coach
ANJALI GUPTAAssistant Professor
Herquin Thomas CEO
Mennatullah HendawyResearch associate
Ernest KwanHead of Data and Analytics, Water and Waste, City of Winnipeg
Surjyatapa RayArchitect/ Urbanist
Raymond ChettiCo-founder & CEO at XAI Land
Mennatullah HendawyResearcher and lecturer assistant
Shuva ChowdhuryLecturer in Architectural Technology
Jens Ulrik Jørgensen PhD fellow
George TchanturiaAssociate Professor at AlterBridge University
Ranah HammashiD+iR \/enture/\ RCHiTECT
Duraid DaasCity & Regional Planner
Izlem BoyluDirector - Urban Planning, AECOM ME
Vasiliki PahagiotopoulouArchitect
Nei GrandoBusiness and IT Consultant
Pierre BernardFondateur - Alterurbain
Simone Grassourban data designer
Yuntsui ChangDoctoral Researcher
Mariela AlfonzoFounder/CEO, State of Place
Chin KuPostgraduate student at CASA, UCL
Héctor Saldaña-MárquezFull Professor of Department of Architecture and Habitat Sciences at UDEM.
Martina MazzarelloPostDoc researcher
Daniel Orellana V.Principal Professor at Universidad de Cuenca
Karla Saldana OchoaAssistant Professor
Tjark GallPhD Candidate, Anthropolis Chair (IRT SystemX, CentraleSupélec)
Sebastien Goethals CEO
Gehry guo CUIExecutive editor-in-chief, URBAN CHINA magazine
Viktoria MolnarCOO of cividi
Tabea SonnenscheinPhD Candidate in Urban Simulation
Bibiana GuerraAdvisor
Rustem ZhibitayevCivil Structural and Transportation Engineer
Devin DiranScientist Innovator Energy Transition and Digitalization
ArushiUrban Planner, Jacobs
Alfajrul Student